7 itinerari affascinanti sulle strade degli Stati Uniti

14 August, 2016 - Redacción

Ti è piaciuto il nostro articolo?
7 itinerari affascinanti sulle strade degli Stati Uniti

Ti piace guidare? Eccoti servito. Sei fatto per questi itinerari statunitensi. Un intero continente attraversato da parte a parte da una rete di strade interminabili: il luogo perfetto per chi ama guidare, le due e le 4 ruote. Si tratta di itinerari leggendari che sono nell’immaginario collettivo, itinerari in cui puoi mettere il pilota automatico e goderti il panorama, itinerari nel deserto, tra montagne innevate o in riva all’oceano. Itinerari tutti da scoprire.

 

 ROUTE 66: Tipica. Assolutamente imperdibile. La strada principale del paese, l’itinerario ‘on the road’ per eccellenza, la ‘strada madre’ come la definì Steinbeck in ‘Furore’ (1940), racconto che narra il percorso verso ovest dei contadini più disperati durante il Dust Bowl, alla ricerca di una vita migliore. Tutt’ora è un mito ricorrente. La famosa Highway (strada nazionale) fu aperta nel 1926 e originariamente collegava Chicago alla spiaggia di Santa Monica attraverso Illinois, Missouri, Kansas, Oklahoma, Texas, Nuovo Messico, Arizona e California. La distanza complessiva era di 3755 km (2448 miglia).

 

Route-66

 

ROUTE 61: una delle sorelle minori della Route 66, senza dubbio la Great River Road (la strada del grande fiume) non è seconda a nessuno per le polverose leggende musicali che la caratterizzano. Si estende per 2264 km e collega New Orleans con Wyoming (Minnesota), seguendo il corso del Missisippi. E’ anche detta ‘the Blues Highway’, in virtù del so percorso che attraversa gli stati considerati patria di questo genere musicale. Percorrerla è fare un viaggio nella musica americana, da Robert Johnson a Clarksdale, dai primi passi di Elvis a BB King. Il nome della highway è stato inoltre utilizzato da Bob Dylan per il suo album ‘Highway 61 Revisited’ e per l’omonima canzone. Prima di lui, Sunnyland Slim e Johnny Young registrarono un pezzo blues anch’esso dedicato alla strada, rispettivamente nel 1957 e nel 1962.

 

Highway-61-

 

HIGHWAY 2: la strada ‘end-to-end’ dell’America, ovvero, quella che percorre il paese da est a ovest per oltre 4000 km attraversando, oltre a parte del Canada, diversi stati americani tra cui Maine, New Hampshire, Vermont, Michigan, Wisconsin, Minnesota, Nord Dakota, Montana, Idaho e Washington. Tutto dritto, coast to coast, dall’Atlantico al Pacifico. Senza soste.

 

Highway-2

 

PACIFIC COAST HIGHWAY: all’interno della Highway 1 che sale dalla frontiera fino a Washington, questo tratto verso la California, detto Pacifico Coast Highway, è tra i più belli e autentici in cui guidare accompagnati dalle montagne coperte di boschi del Big Sur verso il Pacifico. Perfetta per ammirare il paesaggio dal finestrino e sfrecciare fianco a fianco ai delfini ed agli elefanti marini. Un itinerario cool…

 

Pacific-Coast-Highway

 

BLUE RIDGE PARKWAY: ecco l’itinerario più esuberante, la strada da prendere se si vogliono attraversare i monti Appalachi. Si tratta di un percorso montagnoso che attraversa una riserva naturale che collega i parchi nazionali di Shenandoah, in Virginia, e Great Smoky Mountain (il cui nome deriva dal paesaggio brumoso), in Carolina del Nord. Per apprezzarla al meglio bisogna percorrerla in autunno quando i boschi sono di un colore caldo ed accogliente.

 

Blue-Ridge-Parkway

 

ROUTE 163: sono poco più di 100 km ma di qualità. Se vuoi vivere l’avventura del deserto, secondo lo stile del vecchio west, è la strada per eccellenza da percorrere. Attraverso questo percorso entriamo nel pieno dello spettacolo rossastro della Monument Valley, al confine tra Arizona e Utah, nella riserva della Navajo Nation. Prima di gustarsi questo paesaggio indimenticabile di altipiani, vette e pinnacoli di arenaria, vale la pena di fermare l’auto per ammirare il paesaggio nella sua interezza verso il km 21 (Mile Maker 13).

 

Route-163

 

OVERSEAS HIGHWAY: ha poco a che fare con gli itinerari precendenti e bisogna spostarsi sulla costa atlantica per godersi una guida interminabile sul mare, attraverso i ponti che collegano Key West e Key Largo, prima di incontrare la US 1. Sono 182 km direttamente sull’Oceano Atlantico e lungo il Golfo del Messico e le sue acque.

 

Overseas-Highway
100317-turista

Vuoi ricevere le migliori offerte?

Registrati per ricevere la nostra Newsletter