Da Glorenza a Furore – ecco i paradisi sconosciuti dell’Italia dei borghi

5 December, 2016 - Redacción

Ti è piaciuto il nostro articolo?
Da Glorenza a Furore – ecco i paradisi sconosciuti dell’Italia dei borghi

L’Italia è ricca di luoghi affascinanti e spesso non ce ne rendiamo conto. Ci sono, nel bel paese, tantissimi borghi, spesso dimenticati, che vale la pena di visitare.

APRICALE
Un paese da fiaba, adagiato nell’entroterra di Imperia. È noto come il borgo dei poeti di strada e ospita diversi atelier di artisti rinomati, anche stranieri, che desiderano rifugiarsi lontano dalla folla della costa. Una sosta per un piatto di pasta al pesto è obbligatoria.

apricale-imperia

GLORENZA
Il paese è così piccolo che gli abitanti sono costretti ad andare a messa fuori dalle mura, perché il borgo non ospita una chiesa. Un borgo davvero meraviglioso nel cuore del Trentino Alto Adige, nominato tra i borghi più belli d’Italia.

glorenza-bolzano

CASTELSARDO
Un luogo unico, che offre una vista mozzafiato fino alla Corsica. Il borgo si trova nel cuore del Golfo dell’Asinara ed è protetto da mura di cinta possenti. La Roccia dell’Elefante è uno dei luoghi più belli dove ammirare il paesaggio.

castelsardo-sassari

FURORE
O anche detto il paese che non c’è. Il soprannome di questa località in provincia di Salerno è dovuto alla lontananza tra una casa e l’altra, cosa che rende la località unica e particolare. È uno dei più famosi borghi dipinti d’Italia con oltre 100 murales d’autore.

furore

POLIGNANO A MARE
Polignano a Mare non è solo il paese di Checco Zalone, è anche un meraviglioso borgo costruito su un promontorio roccioso in riva al mare. Il mare sottostante, lungo i 12 km di costa, nasconde oltre sessanta grotte meravigliose. Da non perdere, una cena nella famosa Grotta Palazzese, uno dei ristoranti più belli d’Italia.

polignano-a-mare-bari

NEIVE
Un borgo che sonnecchia tra le vigne del cuneese. La zona è imperdibile con i suoi paesaggi collinari e le aziende vinicole sparse qua e là, pronte ad accogliervi per una degustazione unica e prestigiosa.

neive-cuneo-piemonte

DOZZA
Dozza è una località bolognese nota per gli artisti che la frequentano e, ogni due anni, si danno appuntamento per il festival del Muro Dipinto, una manifestazione internazionale ricca di colori e arte rappresentata sui muri cittadini.

dozza-bologna-emilia-romagna

COLLETTA DI CASTELBIANCO
Il classico paesino dove il tempo sembra essersi fermato, caratterizzato da vicoli stretti e casette in pietra. C’è anche un vecchio castello sulla cima del borgo. Questa località in provincia di Savona merita una visita anche per le prelibatezze che propone in degustazione: dai tartufi neri al coniglio alla Castelbianchese.

colletta-di-castelbianco

SARNANO
Una località sorniona e tranquilla, in provincia di Macerata, che ospita anche le terme di San Giacomo, noto centro, perfetto per una giornata di relax lontano dallo stress cittadino. Ad attendervi troverete anche il museo delle armi antiche.

sarnano-macerata

VOGOGNA
La cucina locale, nel Verbano-Cusio-Ossola prone piatti unici, come gli gnocchi all’ossolana. Da degustare, magari, dopo una visita al Castello Visconteo di Vogogna, da dove si ammira un paesaggio senza eguali.

vogogna-verbano-cusio-ossola-piemonte

Iscriviti a Turista Curioso!

Vuoi ricevere le migliori offerte?

Registrati per ricevere la nostra Newsletter