Dormire in un faro

6 July, 2015 - Redacción

faro
Ti è piaciuto il nostro articolo?

Silenzio, pace, una vista spettacolare, il mare che ti circonda e tutto il tempo che vuoi per non fare assolutamente nulla. La cosa ti tenta, vero? Soggiornare in un faro è godere di tutto questo e vivere un’esperienza davvero indimenticabile, approfittando di una sistemazione fuori dal comune.

 

In Europa, le possibilità di vivere questa esperienza aumentano giorno per giorno ed i paesi che non hanno ancora la possibilità di offrire soggiorni nei propri fari, si stanno attrezzando per incentivare le proprie proposte di ricettività.

 

In Spagna il Ministero della promozione turistica ha annunciato che, a breve, alcuni fari delle aree costiere in disuso verranno trasformati in esclusivi boutique hotels a 4 o 5 stelle. Per ora è possibile vivere un’esperienza similare soggiornando presso gli hotels della catena O Semáforo, in Galizia (www.osemaforo.com) . La prima struttura della catena, nel comune galiziano di Finisterre (costa da Morte), si trova vicino ad un antico faro ricostruito e offre agli ospiti la possibilità di contemplare dalla propria camera quella che, gli avventurieri del mare del passato definivano ‘la fine del mondo’.

 

fuinist

 

 

La seconda struttura si trova in un’antica base della Marina militare, vicino a Cabo de Estaca de Bares, 210 metri sopra il livello del mare ed è situata in una zona adatta ad escursioni e attività a contatto con la natura.

 

3

 Trova il tuo appartamento vicino al faro

 

I nostri vicini francesi sono più fortunati: sul territorio sono attualmente presenti 36 strutture ricettive di questo tipo. Il faro di Kerbel domina la costa bretone e, dai suoi 25 metri di altezza, offre una vista panoramica a 360 gradi davvero insuperabile (www.pharedekerbel.com).

 

231

 Trova il tuo appartamento vicino al faro 

 

Un altro esempio, vicino all’incantevole cittadina di Honfleur, è il faro di Fatouville Grestain che dispone di 5 piccole suites, a 32 metri di altezza, dalle quali si ammira l’estuario fluviale e il ponte di Normandia (www.pharedevatouville.fr).

 

Sin título-4

 Trova il tuo appartamento vicino al faro

 

A due sole ore da Londra, invece, tra Newport e Cardiff, è possibile vivere un’esperienza unica dormendo del faro di West Usk, costruito nel 1821 e trasformato in un confortevole ed accogliente Bed&Breakfast. Il faro offre un’ospitalità particolare, con vista sull’estuario di Seven y Usk e sul canale di Bristol e la possibilità di godere di un bagno nella vasca idromassaggio della terrazza superiore, a disposizione dei clienti (www.westusklighthouse.co.uk).

 

560px_Faro-West-Usk_Ben-Salter

Trova il tuo appartamento vicino al faro

 

Per quanto ci riguarda, invece, l’unica struttura italiana si trova in uno scenario paradisiaco, selvaggio e vergine, attorniato da spiagge di sabbia bianca. E’ il faro di Spartivento, in Sardegna, trasformato in una esclusiva struttura ricettiva a 5 stelle dove è possibile godere dei profumi e dei sapori del mediterraneo mentre ci si riposa nella piscina con vista sugli scogli o mentre si cena sulla terrazza, durante una serata illuminata dalla luce del faro (www.farocapospartivento.com).

 

27-03-2014-15-32-04
Sulla costa adriatica, invece, sono presenti oltre 50 fari trasformati in strutture turistiche o in appartamenti per vacanza. Questo fa della Croazia uno dei luoghi più attrattivi per gli amanti di questo tipo di vacanza, a prezzi più che abbordabili. Costruiti sulla costa o su piccole isole, i fari sono parte del Patrimonio dell’Umanità e sono classificati come monumenti storici.

Il faro di Sveti Ivan na Pucini, costruito nel 1853, è ubicato su un isolotto al largo, di fronte all’incantevole città di Rovigno ed è una delle destinazioni più apprezzate dagli amanti della solitudine – il faro è raggiungibile esclusivamente via mare – ma anche della pesca, delle immersioni, grazie alla flora e alla fauna marina che circondano l’isola. (http://croatia.hr/it-IT/Ricerca-alloggi/I-fari)

 

 

fsa

 

 

Nel 1833 fu invece costruito il Faro dell’isola di Porer, da dove è possibile raggiungere in barca le piccole isole disabitate che lo circondano e contemplare il tramonto più bello dell’Adriatico. Buon viaggio!

 

Iscriviti a Turista Curioso!

Vuoi ricevere le migliori offerte?

Registrati per ricevere la nostra Newsletter