I 10 FESTIVAL PIU’ CURIOSI AL MONDO

13 August, 2016 - Redacción

Ti è piaciuto il nostro articolo?

Yee Peng: Festival delle luci, Thailandia
È sicuramente una festa particolare ma, prima di tutto si tratta di uno spettacolo realizzato con le lanterne ed è indimenticabile. La versione thailandelse del festival hindu Diwali è la celebrazione in cui migliaia di lanterne (krathong) vengono liberate nel cielo, dopo aver espresso un desiderio o aver recitato una preghiera, perché illuminino l’oscurità. Quella di Chiang Mai è una delle più note. Da non confondere con la festa delle lanterne flottanti.

Yee-Peng

Looe Festival della Musica sott’acqua, Florida Keys, Stati Uniti.
Anche se non è così spirituale come la precedente, si tratta di un festival molto divertente, realizzato per la salvaguardia delle barriere dei Cayos e di un’esperienza acquatica unica. Con oltre 30 edizioni alle spalle, questo appuntamento sottomarino raccoglie un mare di persone travestite che fanno baldoria in acqua.

Looe

Jaipur: Festival degli elefanti, India
La sfilata degli elefanti colorati di Jaipur, Rajastan, ricorda il nobile ruolo riservato in un’altra epoca a questi animali, da sempre venerati, che, nonostante siano protetti, vengono utilizzati come animali da soma per i lavori pesanti e per il trasporto dei turisti. Per la sfilata di primavera – in cui vengono utilizzati per diverse attività – gli elefanti vengono dipinti per un vero e proprio concorso di bellezza. Sono tutte femmine.

Jaipur

Sinulog, Filippine
La terza domenica di gennaio la città filippina di Cebu si veste a festa per le processioni ed i balli rituali che commemorano l’arrivo del cattolicesimo nel XVI secolo. E’ una delle attrazioni turistiche più allegre ed apprezzate. E’ anche particolarmente ‘rumorosa’, dato che la processione si sposta a ritmo di trombe e gong.

Sinolug

Giorno dei morti, Messico
Nonostante sia nota da molti anni, questa celebrazione attrae sempre molti curiosi. Il culto della morte in Messico è Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità e hai radici antiche. E’ un vero e proprio simbolo del paese, messo in mostra con eventi folkloristici e colori. Le offerte, i teschi, declinati anche sotto forma di caramelle, le migliaia di fiori, le sfilate e la gente per la strada…la morte non è mai stata tanto divertente.

Día-de-los-muertos

Holi: festival del colore, India
Mentre gli elefanti si preparano per la loro sfilata a Jaipur e la luna piena annuncia l’arrivo della primavera, questa festa comincia con la notte dei falò (Holika Dahan o piccola Holi) ed introduce lo spettacolo delle fontane colorate (Dhuleti). Questa tradizione ancestrale induista di giochi e disinibizione si è trasformata in un gigantesco festival dei divertimenti in cui tutti si dipingono viso e corpo.

Holi

Songkran: Festival dell’acqua, Thailandia

Assomiglia al festival precedente e ad alcuni festeggiamenti presenti anche in Europa. La celebrazione del nuovo anno in Thailandi asi tiene tra il 13 e il 15 arile, quando i giovani si riversano per strada per compiere un rito buddista purificatorio a base di secchiate d’acqua. Sicuramente è soddisfacente.

Songkran

Merfest: festival delle sirene, Carolina del Nord, Stati uniti
Imbattibile tra i festival più curiosi. Nel centro acquatico di Cary, in Carolina del Nord si ritrovano sirene e tritoni che arrivano da ogni angolo degli Stati Uniti per partecipare ad un festival di performance, fotografie e giochi in piscina. Non mancano, ovviamente, anche i pirati! Ovviamente si tratta di gente particolarmente affascinata da queste creature mitologiche.

Merfest

Lancio dell’uva, Australia
Per alcuni, una grande festa, per altri una stupidaggine assurda. Il festival del lancio dell’uva celebrato a Swan Valley, non è molto diverso dalla festa delle arance di Ivrea. Il 20 febbraio, in piena estate australe, molti appassionati si danno appuntamento per effettuare gare in cui l’uva è sempre protagonista.

Lanzamiento-uva

Boryeong: festival del fango, Corea del sud
Acqua, colori, uva e adesso fango. Dato che abbiamo già visto di tutto, chiudiamo in bellezza con uno dei festival più estremi dell’estate, che attrae migliaia di turisti ogni anno. Chi non ama particolarmente i peeling dalla testa ai piedi non dovrebbe partecipare, dato che il divertimento principale è lanciarsi, in uno scivolo, per atterrare in una piscina di fango.

Boryeong

 

Iscriviti a Turista Curioso!

Vuoi ricevere le migliori offerte?

Registrati per ricevere la nostra Newsletter