La scienza del perché spendere in esperienze rende più felici che spendere in cose

9 June, 2016 - Redacción

Ti è piaciuto il nostro articolo?
La scienza del perché spendere in esperienze rende più felici che spendere in cose

L’uomo è da sempre alla ricerca della felicità. Dopo i romanzi di fantascienza che suggeriscono come distinguere gli androidi dagli esseri umani, potremmo aggiungere un metodo infallibile: chi cerca la felicità è sicuramente un essere umano.

Ma qual è la formula della felicità? Fossimo androidi potrebbero programmarci per essere felici, ma nella nostra condizione possiamo solo seguire qualche buon consiglio.

Innanzitutto, i soldi fanno la felicità?

Sembra di si, se si sa come usarli. Secondo gli studi di un celebre studioso americano di filosofia cognitiva, Gilovich, non portano la felicità i soldi spesi in cose, piuttosto ci rendono felici i soldi spesi in viaggi.

faberest-1

Quindi? Una vita in vacanza per essere felici: sembra un banalità, ma non lo è, si chiama turismo esperienziale.

Accumulare esperienze di viaggio è creare la nostra identità. Infatti, secondo Gilovich, quando compriamo beni materiali, essi ci restituiscono una felicità minima, limitata al momento dell’acquisto fintantoché non ci abituiamo alla loro presenza.

faberest-2

Le cose ci accompagnano, ma non diventano parte di noi: non costruiscono la nostra identità, non sono esperienza. Ciò che veramente ci forma e fa parte di noi sono i momenti di vita vissuta, di viaggio e di scoperta. La routine, per esempio, non fa la felicità per il semplice motivo che non porta con sé niente di nuovo, non è stimolante, ferma l’evoluzione della nostro essere.

Gilovich parla di building experience, cioè esperienze che ci costruiscono e quindi sono parte di noi. “Noi siamo la somma delle nostre esperienze”, quindi per essere felici, per essere noi stessi è importante viaggiare, scoprire, sperimentare.

faberest-3

Il bello dei nostri tempi è che viaggiare è sempre più facile e alla portata di tutti. Certo, pensiamo alla fortuna di chi può permettersi di viaggiare per una vita senza lavorare, ma rimanendo con i piedi per terra, è sufficiente un weekend fuori porta o una gita di un giorno.

faberest-4

Non ci credete?

Eppure è così. Non importa quando dura un viaggio, importa la qualità del viaggio e della scoperta. Ciò che conta è interrompere la routine, abbandonare la concretezza delle cose e conoscere la novità. Migliorare la qualità della nostra vita è il segreto della felicità. E oggi possiamo migliorare facilmente: basta qualche giorno di immersione in un’altra realtà, cogliere il senso di un luogo che non conoscevamo o pensavamo di conoscere.

faberest-5

Il cuore di un territorio sono le persone e i prodotti di quella terra. Perché rimanere sempre sui propri passi? Non chiudetevi su voi stessi, potenziate la vostra identità e siate felici!

100317-turista

Vuoi ricevere le migliori offerte?

Registrati per ricevere la nostra Newsletter

Vuoi ricevere la nostra Newsletter?