Le 10 spiagge più belle d’Italia

3 January, 2017 - Redacción

Ti è piaciuto il nostro articolo?
Le 10 spiagge più belle d’Italia

Dicono che la Sardegna è uguale ai Caraibi. Le sue spiagge rosate e le sue acque cristalline attraggono ogni anno milioni di turisti dall’Europa e da tutto il mondo. Sicuramente quest’isola non è l’unico luogo dove troverai paesaggi meravigliosi nel nostro paese. Ecco le 10 migliori spiagge d’Italia.

Cala Mariolu, Sardegna. Non ha nulla da invidiare ai paradisi tropicali. Si dice che il suo nome provenga dalla presenza di foche monache che, anticamente, erano solite rubare il pescato ai pescatori. Mariola, in dialetto locale, significa ladro. Questa spiaggia, con il mare poco profondo e le sue pietre rosate, è una delle perle del Golfo di Orosei. Senza dubbio, è una delle migliori spiagge d’Italia.

cala-mariolu-istock

Spiaggia Rosa, Sardegna. Il colore rosaceo della sabbia di questa spiaggia nell’isola di Budelli è ciò che le ha dato il nome. Le sue acque cristalline sono uno dei motivi che attrae turisti e curiosi ogni anno. Per preservare la sua incredibile bellezza, è possibile accedere solo attraverso visite guidate. Situata nell’arcipelago della Maddalena, al nord est della Sardegna, deve il suo colore rosato alla presenza di frammenti di corallo, piccoli residui di granito e conchiglie depositati sulla terra dalle onde del mare.

playa-rosa-istock

Baia delle Zagare, Puglia. Questa baia si trova tra Martina Franca e Vieste, nel Parco Nazionale del Gargano. A poca distanza di due massi di roccia bianca e grotte marine che possono essere visitate, la Baia delle Zagare è un luogo tranquillo dove goderti i profumi e i tesori naturali di questa zona. È uno dei gioielli più belli della Puglia e senza dubbio una delle spiagge più belle. Una curiosità: qui i fiori d’arancio riempiono l’aria con il loro profumo durante tutto l’anno.

baia-delle-zagare-istock

Scala dei Turchi, Sicilia. È una scala naturale ricavata nella scogliera bianca, affacciata sul mare. Il vento e l’acqua hanno costruito, lungo i secoli, questo passaggio meraviglioso nella costa di Realmonte, nella provincia di Agrigento. È considerata una delle più belle spiagge d’Italia. Il colore dell’acqua cristallina e la sabbia fine la rendono una delle più belle destinazioni per le vacanze. Diversi secoli fa i pirati turchi erano soliti rifugiarsi in questi luoghi: da qui deriva il suo nome.

escalera-de-los-turcos-istock

Spiaggia dei Conigli, Sicilia. Riportata in diverse classifiche tra le migliori spiagge al mondo, si trova nell’isola di Lampedusa. Questa spiaggia ti invita a prendere la vita con calma e a coricarti sulla sabbia bianca, perdendoti in questo paradiso acquatico. Arrivare a piedi fino all’isola dei Conigli non è semplice ma se ce la fai puoi ammirare le tartarughe marine che transitano nella zona alla fine dell’estate. Un vero incanto della natura e un luogo da visitare almeno una volta nella vita.

playa-de-los-conejos-istock

Cala di San Francesco, Toscana. Capraia si trova nel litorale Toscano ed è possibile arrivarci da Livorno. L’isola non è molto turistica ed è abbastanza selvaggia. Si accede alle sue spiagge solamente in barca, anche se la Spiaggia di San Francesco può essere raggiunta a piedi. Poco distante c’è un convento da cui prende il nome.

cala-san-francesco-flickr

Fetovaia, Toscana. Situata all’Isola d’Elba, possiede un’esuberante vegetazione mediterranea e un mare turchese. Qui le tue vacanze si trasformeranno in un’esplosione di colori. Selvaggia e incantevole, è il luogo perfetto per trascorrere l’estate e per far volare l’immaginazione.

fetovaia-istock

Isola del Giglio, Toscana. Nota per la sua esotica vita sottomarina, può essere un’ottima opzione per le persone che amano la natura. L’Isola del Giglio è abbastanza popolare per le sue spiagge pulitissime. Sull’isola ci sono diverse piccole calette azzurre.

isla-del-giglio-istock

Spiaggia di Furore, Campania. Nel cuore della costiera Amalfitana, in provincia di Salerno, si trova un paesino nascosto, quasi invisibile dalla strada. Furore è noto come il ‘paese che non esiste’. Ha circa 800 abitanti e, ovviamente, durante l’estate, la popolazione cresce grazie al turismo. La spiaggia di Furore è formata da due scogliere che racchiudono acque di color smeraldo formando una specie di piscina cristallina, decorata da un grande arco medievale. Il periodo migliore per visitarla è la bassa stagione.

playa-del-furore-flickr

Spiaggia di Tropea, Calabria. Tropea è un luogo incantevole, noto per avere un centro storico stupendo e perfettamente conservato. Ma il suo mare cristallino e le sue spiagge bianche sono imperdibili. Passeggia nei vicoli del centro, ricco di storia, visita le sue chiese e prenditi un gelato in un chiosco della zona.

playa-de-tropea-istock

Iscriviti a Turista Curioso!

Vuoi ricevere le migliori offerte?

Registrati per ricevere la nostra Newsletter