Travel Gadget! Ecco come cambierà il futuro dei viaggi!

3 March, 2015 - Redacción

wearables-are-a-real-lifesaver-for-first-responders_n
Ti è piaciuto il nostro articolo?

 

È ormai risaputo che la tecnologia, giorno dopo giorno, sta plasmando sempre di più le nostre vite. Ma come cambieranno tra qualche anno le nostre abitudini di viaggio e come la tecnologia ci condizionerà nelle scelte?

 

Sempre più aziende si stanno specializzando nella produzione e commercializzazione di prodotti cosiddetti wearables, che uniscono il più delle volte le utilità di uno smartphone alla tecnologia più avanzata.
Ecco i principali progetti e prodotti attualmente sul mercato, vi torneranno utili anche voi in un futuro più o meno ravvicinato? Cambieranno le nostre abitudini?

 

1. Google Glass. Al primo posto troviamo loro, i più moderni occhiali prodotti da mamma Google sono uno dei gadget più attesi. Le previsioni puntano ad una totale conquista del mercato di massa. Questi occhiali all’avanguardia hanno come principale caratteristica quella di essere dotati di realtà aumentata e quindi di dotare chi li indossa di informazioni aggiuntive circa tutto ciò che li circonda. Alcuni ricercatori affermano che entro la fine del decennio si arriverà addirittura a poter avere delle lenti a contatto con la stessa tecnologia implementata.

 

google_glass4

 

2. Lo Stanford Research Institute, per intenderci lo stesso che ha creato il famosissimo assistente vocale di Apple (Siri), ha creato una interessantissima App da viaggio, che si chiama Desti, in grado di rilevare le recensioni di viaggio online più interessanti e i commenti più rilevanti in base alle preferenze e alle ricerche effettuate in passato dall’utente.

 

3. A breve in arrivo anche da parte di casa Apple lo smartwatch di proprietà. Ma molti altri sono sul mercato ormai da diversi mesi e questa è soltanto la prima generazione di uno degli accessori forse più utili per gli anni a venire. HP tuttavia sta sviluppando una nuova generazione di smartwatch che saranno in grado di “intuire” e interpretare i gesti delle mani e che consentiranno di utilizzare immagini in 3D.

Apple_Watch

 

4. Sami di Samsung. Un dispositivo di intelligenza artificiale che sembra sia in grado di monitorare in maniera autonoma tutte le esigenze di vita e lo stato di salute dei suoi utenti attraverso l’utilizzo combinato degli smartphone e della tecnologia indossabile, la quale prevedono gli esperti diventerà molto comune già nel 2020.

 

5. Anche Microsoft non rimane a guardare. L’azienda Americana sta infatti progettando Cortana, una sorta di assistente personale che riconoscerà la voce e si occuperà del monitoraggio delle nostre ricerche online, che, attraverso riferimenti incrociati (ricerca di luoghi, cibo, viaggi e alberghi) e utilizzando algoritmi intuitivi, suggerirà itinerari speciali in base alle nostre preferenze, esigenze, e budget.

 

Cortana1

 

Insomma, l’orizzonte tecnologico che si prospetta è sicuramente ricco di tante novità e molte altre ancora sono in fase di sviluppo. Le nostre abitudini è inevitabile verranno modificate, e le care e vecchie cartine e guide tutte piene zeppe di segnalibri forse scompariranno, vista la notevole adozione da parte di molti di smartphone e wearables.
Ad ogni modo, ciò che non dovrà mai venire a mancare sarà la voglia di viaggiare, che aiutata o meno dalla tecnologia ci permetterà di collezionare nel nostro hard disk interno emozioni, e immagini non virtualizzabili!

 

E tu da che parte stai? Tecnologia si o Tecnologia no?

invpt_button (1)Mizunoblog
Vuoi ricevere le migliori offerte?

Registrati per ricevere la nostra Newsletter