Città più vivibili, Vienna al primo posto

9 febbraio 2019 - Redazione

Ti è piaciuto il nostro articolo?
Città più vivibili, Vienna al primo posto

Vienna è una delle città più romantiche d’Europa con un patrimonio storico, artistico e culturale davvero impressionante. È una città a misura d’uomo che la rende la capitale più vivibile d’Europa.

L’elegante Vienna

Il centro storico di Vienna, con i suoi palazzi in stile liberty o barocco, i suoi monumenti medioevali, è stato dichiarato patrimonio dell’UNESCO. Qui sorge lo storico Hotel Sacher, dove potrete gustare in un ambiente raffinato la leggendaria Sachertorte. A suggellare questa bellezza è il fiume Danubio che ha ispirato il celebre valzer “Danubio blu” di Johann Strauss.

Il legame tra Vienna e la musica è confermato dalla presenza della Mozarthouse, casa dove Amadeus Mozart visse e scrisse l’opera “Le nozze di Figaro”. Preparatevi a visitare la città, iniziando da uno dei simboli di Vienna, cioè l’Hofburg Palace: l’interno di questo palazzo vi riporterà ai tempi sfarzosi dell’impero asburgico. Resterete stupefatti al cospetto dell’imponente scalinata all’ingresso che vi condurrà agli appartamenti di Elisabetta e Francesco Giuseppe.

Città più vivibili, Vienna al primo posto

Molto interessante è il museo dedicato alla celebre Sissi, dove sono narrate le vicende dell’imperatrice attraverso i suoi oggetti personali. Non lasciate il Palazzo Reale senza aver ammirato preziosissime corone e scettri conservati all’interno della Camera dei Tesori Imperiali. A proposito di palazzi reali, non perdetevi il Castello di Schönbrunn, dichiarato patrimonio dell’UNESCO, con il suo caratteristico colore giallo scelto dalla stessa imperatrice Maria Teresa e lambito da un parco di ben 120 ettari.

La Vienna museale

La principale chiesa della città è il gotico Duomo di Santo Stefano  che domina sull’intera città. Osservate le migliaia di tegole policrome, rappresentanti gli stemmi di Vienna, dell’Austria e degli Asburgo che ricoprono il tetto. La vostra attenzione sarà catturata anche dallo Steffl, campanile dalla guglia slanciata, e dalla grande cupola rinascimentale dalla quale risuonano i rintocchi della campana Pummerein. Oltre il Portale dei Giganti, vi ritroverete all’interno della chiesa dove potrete ammirare un elegante pulpito in stile fiammingo-gotico, decorato con i Padri della Chiesa.

Città più vivibili, Vienna al primo posto

Proseguendo verso sud, lungo la Kärntner Strasse, incontrerete il Museo dell’Albertina dove sono conservati bozzetti e disegni realizzati da artisti del calibro di Goya, Michelangelo, Raffaello, Mirò, Picasso e Monet. Altrettanto interessante è poi il Kunsthistorisches Museum, sito oltre l’elegante parco Burggarten e dove sono custoditi reperti imperiali: la sua realizzazione è infatti stata fortemente voluta dall’imperatore Francesco Giuseppe. Scorgerete accanto un palazzo gemello, sede del Naturhistorisches Museum ed entrambi fiore all’occhiello del Museumsquartier.
100317-turista

Vuoi ricevere le migliori offerte?

Registrati per ricevere la nostra Newsletter