Conclusa l’edizione 2019 di Vinitaly

21 aprile 2019 - Redazione

Ti è piaciuto il nostro articolo?

Se siete appassionati di vini e di abbinamenti gastronomici a questo evento di Vinitaly  non avrete certo rinunciato. Questo evento è dedicato a tutti gli appassionati di vino ed anche agli operatori del settore.

100317-turista

 Conclusa l'edizione 2019 di Vinitaly

L’edizione 2019 del Vinitaly Verona.

Il primo appuntamento con il Vinitaly Verona è stato nel 1967. Da quella data in avanti la manifestazione è diventata sempre più conosciuta e oggi rappresenta un appuntamento fisso per tutti gli appassionati ma anche e soprattutto per gli operatori del settore.

L’enogastronomia italiana

Vinitaly Verona è una fiera che rappresenta molto bene la tipicità italiana. All’estero invidiano la cucina mediterranea perché è salutare, nutriente e squisita. Ma tra le cose maggiormente invidiate c’è senza dubbio il vino.

A Vinitaly Verona arrivano stranieri da tutto il mondo per avere il privilegio di degustare in esclusiva prodotti di assoluta eccellenza. Peraltro all’interno dei padiglioni vengono allestiti stand commerciali che consentono di rilassarsi assaggiando vini di alta fascia.

Ovviamente Vinitaly Verona è dedicata a chi conosce bene questo settore ma non è indispensabile essere competenti per poter apprezzare i pregi dei vini italiani.; rappresenta un’occasione per conoscere i vini più pregiati

Premiati grandi nomi dell’enologia internazionale

Il Premio Internazionale Vinitaly nato nel 1996 viene attribuito  a personalità o aziende o istituzioni italiane ed estere che si sono distinte per il loro impegno nel campo enologico. Questo premio viene consegnato  durante la cena di Gala che precede il primo giorno di fiera. I vincitori di questa edizione sono stati 3.

La cantina Ornellaia  ha avuto il riconoscimento dell’eccellenza dei suoi vini,  è stato premiato Leon Liang tra i fondatori della più importante e innovativa scuola di educazione al vino in Cina, e  Demei Li,  premiato per aver portato un vino cinese a vincere un riconoscimento internazionale.

Sempre durante la cena di Gala l’americana Madeline Puckette è stata proclamata vincitrice del prestigioso premio “The Wine Communicator of the Year”, sponsorizzato da Vinitaly.

 Conclusa l'edizione 2019 di Vinitaly

I dati di questa edizione

A questa edizione sono state registrate  125.000 presenze da  ben 145 Paesi, e 4.600 cantine, 130 in più del 2018. Sono 80.000, le presenze di wine lover al fuori salone di Vinitaly and the City.

Ma sicuramente il dato che spicca  è l’internazionalità, con un incremento del 3% dei top buyer presenti. Dagli Stati Uniti,  Germania, Regno Unito, Cina e Canada. Inoltre la presenza dei paesi del Sol Levante conferma la scelta  di creare una  promozione permanente dedicata all’Asia.

Il salone si è chiuso con un arrivederci all’anno prossimo alla 54 edizione che si terrà a Verona dal 19 al 22 aprile 2020.100317-turista

Vuoi ricevere le migliori offerte?

Registrati per ricevere la nostra Newsletter