Ibiza e Maiorca, stop all’alcol illimitato

4 gennaio 2019 - Redazione

Ti è piaciuto il nostro articolo?

Per arginare l’inciviltà di molti turisti, Ibiza e Maiorca hanno deciso di dire stop all’alcol illimitato in alberghi e resort. Chi intende bere alcolici al di fuori dei pasti da oggi sarà costretto a pagare.

Una legge contro gli alcolici per limitare l’inciviltà

Il Parlamento delle Baleari ha deciso di varare una legge contro il consumo degli alcolici nei resort di Maiorca e Ibiza. Il provvedimento è teso ad arginare uno dei problemi più rilevanti tra quelli che affliggono le due isole, ovvero il cosiddetto turismo incivile. Stop, quindi, all’alcol illimitato a tutte le ore del giorno e della notte: chi vorrà bere una qualsiasi  bevanda contenente alcol etilico, dovrà ordinare le bevande ad un cameriere e, qualora la richiesta dovesse avvenire lontano dal pranzo o dalla cena, sarà costretto a pagare.

Nei pacchetti offerti dai resort, infatti, l’alcol non sarà più compreso come lo è stato finora. Scompariranno i frigoriferi liberamente accessibili e nessuno avrà più accesso a birre gratis e superalcolici illimitati. Non solo. Il Dipartimento del Turismo, sta pensando di vietare stoviglie e piatti di plastica, un’abitudine anti-ecologica che danneggia fauna e ambiente.

Un regolamento per arginare l’inquinamento ambientale

Oltre alle stoviglie di plastica, molto usate dalle strutture all-inclusive per evitare il lavaggio di quelle di metallo e per garantire una maggior sicurezza nelle vicinanze di giardini e piscine, verranno vietati anche altri prodotti in grado di arrecare danni all’ambiente. Di recente, la Commissione Europea ha deciso di vietare l’uso sulle spiagge di tutti i prodotti in plastica che possono essere sostituiti con alternative altrettanto valide.

La norma in questione mette al bando posate, bastoncini per le orecchie, cannucce, piatti, bicchieri e asticelle per palloncini. Ognuno di questi prodotti dovrà essere fabbricato utilizzando esclusivamente materiali eco-sostenibili.

Ibiza e Maiorca, stop all'alcol illimitato

In programma un censimento delle strutture all-inclusive

Per tenere sotto controllo l’applicazione delle norme appena elencate, il Governo delle Isole Baleari ha deciso di effettuare un censimento delle strutture alberghiere che offrono pacchetti all-inclusive. Lo stop all’alcol illimitato nei resort e negli hotel, infatti, oltre ad essere regolamentato dovrà essere anche controllato in maniera costante e attiva.

I dati offerti dal Dipartimento del Turismo Spagnolo suggeriscono la presenza di poco più di 270 resort all-inclusive sulle Isole Baleari, tuttavia, il Governo locale presume ce ne siano molte di più. Al momento, le restrizioni riguardanti gli alcolici sono soltanto in fase di studio, ma il Parlamento spera di applicarle già a partire dalla prossima primavera.

100317-turista

Vuoi ricevere le migliori offerte?

Registrati per ricevere la nostra Newsletter