Le 10 discoteche più impressionanti del mondo

26 November, 2015 - Redazione

evi
Ti è piaciuto il nostro articolo?

Con la nuova stagione le discoteche di tutto il mondo tornano a vivere notti intense. Si tratta di giganti dell’intrattenimento, della musica di tendenza e del fashion. Sono templi consacrati all’edonismo più lussuoso e sfrenato. Le capitali del mondo vantano almeno un mega club per dimostrare di essere al passo con i tempi. Ecco un percorso dance, house e techno tra i santuari della notte.

 

SPACE, IBIZA: lo Space è un’attrazione già di per sé, presso Playa d’en Bossa, meta di pellegrinaggio estivo da oltre 25 anni. E’ un club multipremiato ed una leggenda dell’after hour. Se sei un DJ di fama internazionale sei passato sicuramente di qua o in uno dei locali della catena a Minorca, Mosca o New York. Ambasciatore perfetto della festa continua insieme al Pacha e al Privilège – le discoteche più grandi del mondo – e al DC10.

 

Space-Ibiza-750x393

 

FABRIC, LONDRA: un’altra delle grandi capitali della cultura clubber ha in questa enorme discoteca, aperta nel 1999, uno dei suoi riferimenti mondiali. Il fatto di trovarsi in un ex mattatoio le dà un tocco underground caratteristico ed è facile perdersi nelle varie sale. La punta di diamante è la sala con la pista da ballo vibrante, nota come Bodysonic: alcuni trasduttori trasmettono basse frequenze attraverso il suolo facendo in modo che i corpi si muovano per impulso. Fucina di nuovi talenti, questo locale è il preferito dei vips a Londra.

 

Fabric-750x393

 

AIR, AMSTERDAM: vicino a Rembrandtplein, la notte di questa città, già animata di suo, ha in questa discoteca una fermata d’obbligo, grazie al suo spirito libertino ed al sistema acustico evoluto che caratterizza il locale. In costante espansione (ha tre aree differenti, 5 bar e zona fumatori) è un locale che, nonostante le dimensioni, riesce a dare un senso di intimità…per quanto possibile, ovviamente.

 

Air-750x393

 

ZOUK, SINGAPORE: il suo nome significa ‘festa’ in lingua creola. Niente di più adatto. Il payoff: una persona, una tribù, un ballo. Una discoteca ormai veterana, inclusa più volte da DJ Magazine tra le 10 migliori al mondo nella sua top 100. Videoarte, terrazza, azulejos ispirati a Gaudì, luci a led…Il futuro in Asia.

 

Zouk-750x393

 

HAKKASAN, LAS VEGAS: non poteva mancare una visita nella città della danza e del ballo. Frequentata da diverse celebrities, è qualcosa di più di una semplice discoteca, dato che ha un comparto gastronomico di tutto rispetto al suo interno. Nella sala VIP, JLo, Jay-Z,…ed alla postazione Calvin Harris. Chiaro, siamo a Las Vegas.

 

Hakkasan-750x393

 

GREEN VALLEY, CAMBORIU, BRASILE: quella che è stata nominata la miglior discoteca al mondo nell’ultima classifica stilata da DJ Magazine è una discoteca di rave di massa, in stile tropicale. Spettacolo di luci, pioggia di confetti, una piscina, un lago, un centro commerciale, vegetazione, energia debordante…e nomi come Bob Sinclar, David Guetta come ospiti abituali. Lusso naturale.

 

Green-Valley-750x393

 

WATERGATE, BERLINO: l’imprescindibile in una città che vive al ritmo house e techno. I 5 piani dell’edificio nel quartiere di Kreuzberg danno direttamente sul fiume Spree. Il suo già celebre sistema di illuminazione a led percorre i soffitti delle piste da ballo. Ha un proprio marchio di produzione, Watergate Records.

 

Watergate-750x393

 

CAVO PARADISO, MIKONOS: Nikos Daktylides, oltre 20 anni fa, ha voluto creare un luogo di svago dove godere tutta la bellezza naturale dell’isola. Detto-fatto…su un promontorio a picco sull’Egeo, una tipica villa in stile greco è stata trasformata in un luogo di culto dell’era clubbing grazie alle feste in piscina ed al suo fornito calendario di eventi estivi.

 

Cavo-Paradiso-750x393

 

CROSS CLUB, PRAGA: una rarità al di fuori del circuito ideata da Frank Chmelik, vicino al centro della città, per gli amanti dello stile industrial. Pura cultura urbana, un collage di stili ispirati allo Steampunk, basato sull’uso di materiali riciclati, dal metallo al legno alla ceramica. Dubstep, hardcore, acid, techno, musica dal vivo e sessioni per tutti i gusti. Originale e diverso.

 

Cross-Club-750x393

 

ELROW, BARCELLONA: benvenuti nella mecca delle nuove generazioni clubber, grazie alla famiglia Arnau, regina della notte catalana. A Viladecans, questa discoteca eterogenea e libertina, trionfa senza prendersi troppo sul serio: animali gonfiabili, materassini da piscina, costumi e maschere…le feste popolari reinterpretate. La vera pazzia, lo sfasamento elettronico, la festa del remix.

 

Elrow-750x393
100317-turista

Vuoi ricevere le migliori offerte?

Registrati per ricevere la nostra Newsletter

Vuoi ricevere la nostra Newsletter?