Lonely Planet Best in Travel 2018: le 10 regioni da visitare

13 marzo 2018 - Redazione

Ti è piaciuto il nostro articolo?
Lonely Planet Best in Travel 2018: le 10 regioni da visitare

Nella Lonely Planet Best in Travel 2018 potete trovare le 10 regioni mondiali che potrebbero valere la pena di essere visitate: lasciamo il verbo al condizionale perché nei viaggi, come nella cucina e nell’amore, i gusti sono personali e possono essere diametralmente opposti tra persone diverse.

La Lonely Planet è un’autorevole guida di viaggi che anche quest’anno ha stilato la classifica delle 10 regioni al mondo meritevoli di una visita per la loro bellezza e la ricchezza storico-artistica. Eccovele elencate, qui di seguito.

Lonely Planet Best in Travel 2018: le 10 regioni più interessanti

Parco Nazionale Los Haïtises

In questa riserva naturale della Repubblica Dominicana, ogni spiaggia, ogni foresta tropicale o di mangrovie ed ogni isola frequentata da pellicani, è rimasta all’epoca precoloniale: incontaminata e selvaggia.

Repubblica Dominicana Parco Nazionale Los Haïtises

Bahia

Questo stato brasiliano dove è nata la coinvolgente capoeira, mette in mostra la sua capitale Salvador dal centro storico patrimonio dell’Unesco e il Parque Nacional da Chapada Diamantina con la bella cascata di Cachoeira da Fumaça.

chapada-diamantina-2

Lahul e Spiti

È un distretto in India costituito da due isolate valli spazzate dal vento che sorgono all’ombra dell’Himalaya: qui sorge il tempio buddhista di Ki Gompa del X secolo, dove vivono i monaci dell’ordine gelugpa.

India Lahul e Spiti

Stati Uniti del Sud

È qui che si trova l’America più profonda e autentica, dalla Georgia del National Civil Rights Museum, costruito nei pressi del motel dove M.L.King fu ucciso nel 1968, alla Louisiana con New Orleans e le navigazioni sul Mississipi su battelli a vapore.

Usa

Isole Eolie

Le nostre splendide isole entrano di diritto nelle 10 regioni più belle elencate nella Lonely Planet Best in Travel 2018. Sono isole vulcaniche, dominate da una natura selvaggia, in particolare quelle di Stromboli, con la famosa sciara del fuoco, di Vulcano, chiamata dagli antichi la fucina di Efesto e Alicudi con il panoramico percorso de Il Filo dell’Arpa.

vulcano-373013_1920

Penisola di Kii

Tra i monti di questa penisola dell’Honshū, tra il Pacifico e la Baia di Osaka, i monaci in passato hanno impresso un misticismo che si respira ancora oggi. Tra i santuari presenti spicca il tempio buddhista di Seiganto-Ji sullo sfondo del quale sorgono le meravigliose cascate di Nachi.

Penisola di Kii

Languedoc-Roussillon

Regione francese incastonata tra il Mediterraneo, la Spagna e Andorra: qui, tra spiagge e lussureggianti colline, sorgono città quali Carcassonne con la cittadella fortificata dell’XI secolo, e Béziers con la Cathedrale Saint-Nazaire del XIII secolo.

village-1229063_1920

Alpi Giulie

Questa regione slovena che comprende il Triglav National Park, presenta il tipico paesaggio alpino dove spicca il Lago di Bled: al centro di questo specchio d’acqua si trova un isolotto sul quale sorge la Chiesa dell’Assunzione con la sua campana dei desideri.

Alpi Giulie

Alaska

L’Alaska aspetta il visitatore amante del freddo e della natura più selvaggia fatta di monti innevati sovrastanti lande ghiacciate. In questo scenario si potrà ammirare l’aurora boreale o visitare i ghiacciai con un kayak.

alaska

Belfast e la Causeway Coast

Questo tratto di costa in Irlanda a nord di una rinata Belfast, regala scorci paesaggistici splendidi culminanti con le Giant’s Causeway, colonne di basalto plasmate dal vento e dalle onde: sembra siano state create, come racconta la leggenda, dal gigante Finn.

irlanda

100317-turista

Vuoi ricevere le migliori offerte?

Registrati per ricevere la nostra Newsletter