Malta è il nuovo paradiso estivo per le famiglie

1 Settembre 2018 - Redazione

Ti è piaciuto il nostro articolo?

Tra le coste del Nord-Africa e quelle siciliane sorge Malta, un isolotto di poco più di 300 km quadrati dal ricchissimo patrimonio storico e paesaggistico, ideale da scoprire con tutta la famiglia.

La Valletta

Malta è il nuovo paradiso estivo per le famiglie

La prima tappa di un soggiorno a Malta è la capitale La Valletta, il cui centro storico è stato dichiarato patrimonio dell’UNESCO: lo scrittore scozzese W. Scott definiva questa città fortezza “costruita da gentiluomini per gentiluomini”. Le sue strade e monumenti color ocra trasudano una storia legata allOrdine dei Cavalieri di Malta la cui prima sede era proprio l’attuale Cattedrale di San Giovanni, all’interno della quale potrete ammirare opere del Caravaggio.

Imperdibile a proposito il Palazzo del Gran Maestro risalente al 1571: anche i più piccoli apprezzeranno l’affresco sull’assedio turco della Supreme Council Hall ma soprattutto l’armeria dove potrete ammirare migliaia di armi originali oltre all’uniforme autentica del gran maestro Jean De La Vallette.

A 5 km dalla capitale sorge l’ipogeo di Hal Saflieni, che custodisce sepolture e luoghi di culto risalenti al 3600 a.C.: pensate che nella Stanza dell’Oracolo è presente un foro dal quale la voce di un uomo è udibile nell’intero ipogeo.

Malta archeologica

Malta è il nuovo paradiso estivo per le famiglie

Spostandovi a ovest, a poco meno di 13 km, sorge l’antica capitale maltese di Mdina, la pittoresca “città silente” racchiusa da mura di origine araba lambite da uliveti, palmeti e fichi d’India. Al quieto centro storico accederete dalle monumentali Greek’s Gate e Main Gate. Rilassatevi scoprendo a piedi alcuni edifici nobiliari quali i palazzi Falson, di epoca normanna, e quello di Santa Sofia, risalente al medioevo.

Facilmente arriverete al cospetto della seicentesca Cattedrale di San Paolo, memoria del passaggio dell’apostolo nel 60 d.C.A poca distanza, nel comune di Rabat, sorgono aree archeologiche di grande importanza quali le Catacombe di S.Paolo e la bellissima domus romana dove potrete ammirare mosaici di età ellenistica.

Se amate la storia antica, a sud dell’isola, vi aspettano i templi di Menaidra e di Ħaġar Qim, talmente colossali che si pensava fossero stati eretti dai giganti. La cosa certa è che sono più antichi del sito britannico di Stonehenge e alcuni reperti qui ritrovati quali ossa di animali sacrificati, resti di colonne, di altari o di sculture, sono conservati nel Museo Archeologico a Gozo, isolotto descritto da Omero come il luogo dove Ulisse fu intrappolato per sette anni dalla ninfa Calipso. Prima di giungere a Gozo, fermatevi sull’altra isola di Comino per godere con tutta la famiglia delle splendide spiagge e delle acque turchesi della Blue Lagon.

 

100317-turista

« »
Vuoi ricevere le migliori offerte?

Registrati per ricevere la nostra Newsletter