Meraviglie d’Italia, un video racconta le bellezze del nostro paese

5 luglio 2019 - Redazione

Ti è piaciuto il nostro articolo?

Un progetto di Wow tapes

Che l’Italia sia famosa per essere il Belpaese è cosa nota a tutti, ma come riassumere tutte le bellezze paesaggistiche ed artistiche in un video di breve durata?
Questo tema è stato affrontato dai videomakers di Wow tapes di Roma che sono riusciti a condensare in un video di quasi trecento secondi, le straordinarie bellezze che si trovano in Italia.
Il titolo del loro lavoro è Italia where wow belongs e merita proprio di essere visto.

Luoghi stupendi

Le meraviglie d’Italia, troppo spesso poco considerate o addirittura sconosciute, vi appaiono in tutta la loro straordinaria bellezza attraverso il lavoro realizzato da Giuseppe Lombardi, Filippo Golin, Simone Menin e Fabio Reitano, i quattro videomakers che per oltre un mese hanno attraversato l’Italia filmando i luoghi più belli e pittoreschi.
Spiega uno degli autori, che l’idea è nata per risvegliare negli italiani l’amore per la nostra terra che frequentemente non viene giustamente considerata per le sue bellezze mentre, al contrario, vengono apprezzati Paesi stranieri.
Il problema è che gli italiani sono talmente abituati a vedere le innumerevoli meraviglie d’Italia che appaiono come normali e non fanno più l’effetto che producono, invece, ad una persona che le vede per la prima volta.

Obiettivi del progetto

Lo scopo del video realizzato da Wow tapes è proprio quella di originare stupore negli italiani che vedono il film (ecco spiegato il “Wow” che appare nel titolo) e che scoprono o, riscoprono, le italiche bellezze.
Quindi il progetto di questo geniale spot, non è indirizzato solo verso compatrioti che vivono all’estero e che sono ammalati di nostalgia, ma anche a tutti coloro che hanno bisogno di essere stimolati nello scoprire le meraviglie che il nostro Paese custodisce.

Il lavoro non è stato semplice. Basti pensare che il team dei videomaker si alzava ogni mattina alle cinque per poter avere l’opportunità di girare con la miglior luce possibile e che ha percorso l’Italia per oltre cinquemiladuecento chilometri chiedendosi quali luoghi visitare e quali lasciare indietro.
Tutto è stato pianificato in modo che ognuno dei videomakers si vedesse assegnata una specifica area geografica di sua competenza dove andare a filmare, sempre tenendo conto non solo delle principali città ma anche di incantevoli luoghi poco conosciuti.

Concludendo

È stata un’ardua operazione quella di creare un film di circa quattro minuti capace di originare quella emozione che si genera attraverso un viaggio del bello. Italia where wow belongs è riuscito nell’intento che si erano prefissato i suoi realizzatori, che hanno saputo come raccontare una (ri)scoperta di luoghi del nostro Paese capaci di togliere il fiato per le loro meraviglie.

Vuoi ricevere le migliori offerte?

Registrati per ricevere la nostra Newsletter