Roma, 15 luoghi che non hai mai visitato

27 settembre 2019 - Redazione

Ti è piaciuto il nostro articolo?

100317-turista

Elencare tutti gli angoli suggestivi e curiosi di Roma è un’impresa a dir poco ardua. Ecco perché abbiamo deciso di selezionarne 15 che dovreste vedere a tutti i costi.

Il quadro di Rubens
Nella Chiesa di Santa Maria in Vallicella c’è un’immagine sacra della Vergine. Per proteggerla, il vescovo commissionò a Rubens un quadro motorizzato in grado di spostarsi automaticamente.

La Biblioteca Angelica
Situata nei pressi di Piazza Navona, fu la prima biblioteca pubblica d’Italia. Vi sono conservati manoscritti, incisioni e volumi antichissimi.

Horti Sallustiani
Sorgono tra il Quirinale e il Pincio e in parte sono ancora visitabili.

Ipogeo di Via Dino Compagni
Al di sotto del manto stradale sorgono alcune catacombe pagane e cristiane, scoperte in seguito alla costruzione di un edificio.

Quartiere Coppedé
Tra Salaria e Nomentana c’è un quartiere realizzato da Gino Coppedè e formato da villini e palazzine che fondono elementi gotici, liberty e Art Decò.

Giardino degli Aranci
Reso celebre da “La grande bellezza”, offre una vista meravigliosa sul Tevere. È considerato uno degli angoli più romantici di Roma.

Domus Romana
A Palazzo Valentini esiste un percorso interattivo curato da Piero Angela che ricostruisce una domus romana di epoca imperiale nei minimi dettagli.

Bunker di Villa Torlonia
Al di sotto della residenza di Mussolini vi sono 3 bunker accessibili. La visita dura un’ora e il biglietto d’ingresso costa 7 euro.

La Porta Magica
In Piazza Vittorio, all’Esquilino, compaiono diverse statue e simboli esoterici. Insieme alla Porta magica, costituiscono i resti di Villa Palombara.

Via Monte del Gallo
Dalla sua sommità si gode di una vista spettacolare sul Cupolone.

L’orologio del Pincio
Lo strano orologio funziona grazie all’acqua ed è situato in una fontana. Fu realizzato nel XIX secolo.

Convento di Trinità dei Monti
Al piano terra del Convento è possibile ammirare alcuni affreschi che sfruttano la tecnica dell’anamorfosi.

Farmacia di Santa Maria della Scala
Si tratta della farmacia più antica di Roma. È situata a Trastevere e la sua fondazione risale al ‘500.

Passaggio pedonale Liberty
Nei pressi della Fontana di Trevi c’è un passaggio pedonale in stile liberty dotato di affreschi e vetrate.

Centrale Montemartini
Questo museo è situato in Via Ostiense ed è uno dei più insoliti di Roma, essendo stato creato all’interno di un’ex centrale termoelettrica.

Casina delle Civette
Rifugio dell’ultimo erede dei Torlonia, è nascosta nel parco dell’omonima villa e abbonda di elementi grotteschi, gotici e Art Nouveau.

100317-turista

« »
Vuoi ricevere le migliori offerte?

Registrati per ricevere la nostra Newsletter