Sei un indomabile viaggiatore? Allora hai la sindrome di Wanderlust!

11 February, 2016 - Redazione

Ti è piaciuto il nostro articolo?

Si, esatto, si tratta di una malattia, più precisamente, la malattia del viaggiatore, ovvero di coloro che sono indomabili esploratori del mondo, dominati da un irrefrenabile impulso nomade, desiderosi di vedere posti nuovi e conoscere nuova gente.

 

Wanderlust non è il nome di un fantomatico medico che ha scoperto questo fenomeno ma un terminte tedesco che significa ‘voglia di girovagare’.

635862613943049841-1373197334_o-wanderlust-facebook

In realtà non si tratta di una malattia vera e propria ma di una specie di ossessione! Chi è malato di wanderlust presenta dei segni inequivocabili.

Ecco quali sono:

Irrefrenabile desiderio di viaggiare: si tratta di un viaggiatore un po’ anomalo, quasi maniacale. Proprio non ce la fa a fermarsi. Deve, per forza, partire e fare nuove esperienze.

Ossessione per le tariffe aeree: è una conseguenza del primo punto. Il denaro si trasforma in miglia percorribili. Il wanderlust si trasforma, per incanto, nella dimensione perfetta per i sognatori e per chi sente la necessità di evadere.unnamed-1

Di recente, uno studio pubblicato da Evolution and Human Behaviour proprio su questo tema sembra aver dimostrato che i malati di viaggi lo sono veramente, perché hanno questo impulso irrefrenabile scritto nel loro DNA, in uno specifico gene, ovviamente ribattezzato ‘gene di wanderlust’.

Si tratterebbe, infatti, di un recettore della dopamina, il D4, responsabile della curiosità e della voglia di scoprire. Sfortunatamente non tutti ne siamo dotati: coinvolge solo il 20% della popolazione mondiale, concentrata, inoltre, in una determinata area geografica, nota per il nomadismo delle sue popolazioni, l’Africa.

Secondo un ulteriore studio del National Geographic, inoltre, sembra che i wanderluster siano persone più intrepide, amanti del rischio e più dediti alle relazioni sessuali.

Se tiriamo le somme, possiamo dire che esistono certamente malattie peggiori e che, in fondo, si tratta di un’indole innata, tipicamente umana che può essere più o meno sviluppata a seconda delle aree geografiche e delle culture.

wanderlust

Se anche tu senti un’irrefrenabile voglia di partire e sei un follower di tutti i blog dedicati ai viaggi…potresti essere, senza saperlo, un wanderluster.

 

Iscriviti a Turista Curioso!

Vuoi ricevere le migliori offerte?

Registrati per ricevere la nostra Newsletter

Vuoi ricevere la nostra Newsletter?