Viaggio on the road in tenda: 5 segreti per sentirsi sempre puliti e profumati

5 September, 2017 - Redazione

Ti è piaciuto il nostro articolo?
Viaggio on the road in tenda: 5 segreti per sentirsi sempre puliti e profumati
 I viaggi in tenda possono essere un’esperienza indimenticabile, ma perché rinunciare a sentirsi sempre a posto? Ecco qualche trucco per un’igiene personale perfetta anche on the road.

5) Munisciti di doccia portatile
Una delle esperienze più traumatiche per i campeggiatori alle prime armi è quella di fare i conti con i servizi igienici in comune: file interminabili e, inevitabilmente, tantissime persone con le quali condividere gli spazi. Essere sempre puliti e in ordine può essere più semplice se ti munisci di doccia portatile. I modelli più moderni occupano poco spazio e riscaldano l’acqua grazie all’energia del sole.

4) Cura l’igiene della tua biancheria
In spazi ristretti non è semplice gestire l’igiene dei propri indumenti, specie quando l’acqua è razionata. Avere cura della biancheria e dei capi che stanno a diretto contatto con la pelle, però, aiuterà a sentirsi sempre freschi e profumati. Ricordati di separare sempre i capi puliti da quelli già indossati e di lavarli periodicamente con l’aiuto di una bacinella e sapone di Marsiglia: avrai sempre il profumo del bucato steso al sole.

 

3) Non dimenticare le salviette
Le salviette non sono certo il modo più igienico per curare la propria pulizia, ma lontani da casa possono rivelarsi indispensabili. Ormai ne esistono di tutti i tipi, comprese quelle imbevute di deodorante: con una sola passata nei punti più critici potrai sentirti di nuovo fresco come una rosa.

2) Il dentifricio in pastiglie
Anche l’igiene orale necessita delle giuste attenzioni, ma non sempre quando si vive all’aria aperta è possibile seguire una routine costante e completa. Quando ti trovi lontano da casa puoi ricorrere, insieme al tuo abituale spazzolino manuale, alle pastiglie di dentifricio da usare (quasi) senza acqua. Si tratta di compresse di pasta detergente che si attivano appena messe in bocca e masticate, a contatto con la saliva. Appena iniziano a fare schiuma, puoi provvedere a una delicata spazzolata e risciacquare con un semplice sorso d’acqua: pratico e green!

1) Lo shampoo secco

Polvere, sudore, umidità: quando si vive all’aria aperta è facile sentire i propri capelli appesantiti e soffocati dalle impurità. Non altrettanto facile, invece, è provvedere all’igiene del proprio cuoio capelluto quando ci si trova fuori casa. Se non puoi ricorrere allo shampoo tradizionale, prova con lo shampoo secco. Le formulazioni più all’avanguardia sono leggere, agiscono rapidamente e lasciano pochi residui. Per utilizzarlo nel modo corretto devi spruzzarlo sulle radici, lasciarlo agire per qualche minuto e spazzolarlo via con cura.

100317-turista

Vuoi ricevere le migliori offerte?

Registrati per ricevere la nostra Newsletter