Castelli di Francia, ecco chi è più bello di Versailles

9 ottobre 2018 - Redazione

Ti è piaciuto il nostro articolo?
Castelli di Francia, ecco chi è più bello di Versailles

Pensando alla Francia degli antichi sovrani, la mente va subito a Luigi XVI, a Maria Antonietta e alla Reggia di Versailles. Eppure è il Castello di Chantilly ad essere considerato il più bello tra i castelli di Francia.

Il re tra i castelli di Francia

A nord di Parigi, distante solo 25 km, sorge la pittoresca cittadina di Chantilly dove ha sede, nel cuore di un lussureggiante parco forestale di quasi 8000 ettari, il Castello di Chantilly. Questa elegante residenza di epoca medioevale è considerato da molti ormai addirittura più bello dell’iconica Reggia di Versailles ed è sede del Museo di Arte Antica di Francia.

Castelli di Francia, ecco chi è più bello di Versailles

La sua attuale destinazione museale è dovuta alla passione per l’arte di Enrico d’Orleans che nel corso degli anni riuscì ad accumulare opere d’arte di assoluto valore ad esempio di Botticelli, di Van Dick, di Raffaello, di Delacroix. La prima cosa che noterete del castello sono i suoi giardini realizzati nel XVII secolo da André Le Nôtre. Vi ritroverete a passeggiare tra curatissimi giardini orientali e all’inglese, con sculture, fontane con ingegnosi giochi d’acqua ed un curioso hameau simile a quello presente a Versailles, appartenente a Maria Antonietta.

Prima di entrare nel castello, visitate quelle che sono considerate le più belle scuderie d’Europa, risalenti al XVIII secolo: in questa struttura immensa ha sede il Museo Vivente del Cavallo, dove soggiornano come principi cavalli di tutte le razze che sono protagonisti anche di deliziosi spettacoli equestri all’interno della Grandes Ecuries, riconoscibile dall’imponente cupola.
Castelli di Francia, ecco chi è più bello di Versailles

Dal Castello alla crema

Entrate nella reggia e, superati i Piccoli Appartamenti al piano terra (residenza degli ultimi abitanti, gli Aumale), salite al primo piano dove ad aspettarvi ci saranno i regali e lussuosi Grandi Appartamenti, decorati con legni bianchi ed oro ed arredati con mobilio del XVIII secolo.
Tra le camere imperdibili del castello ci sono poi la grande biblioteca, contenente più di 30.000 libri compresi preziosi manoscritti e antiche ristampe, e la Galerie de Psyché dove vi ritroverete circondati da ben 44 vetrate dipinte con maestria nel XVI secolo e che vi narreranno la storia di Psiche.

Se la visita nel castello più bello di Francia vi ha messo fame, ebbene raggiungete la cittadina di Chantilly e fermatevi in una pasticceria per gustarvi la famosa ed omonima crema Chantilly. Questa delizia è stata inventata da Francois Vatel presumibilmente nel XVII secolo, pasticcere che lavorava proprio nel castello: tragica fu però la fine di questo indefesso lavoratore, visto che qui si tolse la vita per non essere riuscito a servire del pesce sufficientemente fresco.

100317-turista

Vuoi ricevere le migliori offerte?

Registrati per ricevere la nostra Newsletter