Insetti cibo di Lusso: i 5 paesi dove poterli assaporare

4 novembre 2017 - Redazione

Ti è piaciuto il nostro articolo?
Insetti cibo di Lusso: i 5 paesi dove poterli assaporare

Avete mai pensato agli insetti come cibo di lusso? In Thailandia uno chef stellato ha deciso di farne pietanze gourmet per appassionati e buongustai. E ora diamo uno sguardo ai principali Paesi in cui poter assaggiare gli insetti più buoni che abbiate mai immaginato! Oppure no?

 

5- Thailandia

Insetti cibo di lusso? In Thailandia sembrerebbe proprio di si. Questa nazione è una di quelle che vanta le più antiche tradizioni culinarie del continente asiatico. E se nelle zone rurali una delle specialità preferite dai locali sono gli insetti, questi sono da poco sbarcati anche nei ristoranti stellati. Preparati nelle maniere più disparate vengono impiegati per aumentare il valore nutrizionale e proteico di zuppe e minestre. Vi è venuta voglia di provare?

4- Cina

Anche i cinesi sostengono la teoria secondo cui gli insetti sarebbero un cibo di lusso. Grilli, cicale, scarafaggi e bachi da seta sono i preferiti da giovani e meno giovani. Inoltre, Pechino ha da poco avanzato una richiesta ufficiale all’Unesco al fine di attribuire ai cibi di strada più antichi del Paese un riconoscimento che ne determini l’unicità. Ovviamente, nell’elenco degli “street food” da tutelare figurano le formiche e gli scorpioni fritti, nonché gli eccezionali scarafaggi marinati.

3- Cambogia

Esattamente come accade nella vicina Thailandia, anche in Cambogia è tradizione assaggiare di tutto presso i banchetti degli ambulanti sistemati lungo le strade. Fra questi non mancano coloro che servono insetti fritti, grigliati o bolliti. Una delle specialità più apprezzate in assoluto è la frittura mista di ragni. E più grossi sono, più saporiti vengono considerati!

2- Messico

Anche qui sono centinaia le varietà di insetti che vengono consumate abitualmente: api, formiche, larve, cavallette e farfalle i preferiti. Le cavallette in particolare sono talmente apprezzate da essere state addirittura inserite in molte ricette usate per la farcitura dei tacos. Senza dimenticare gli insetti impiegati per rinfrescare l’alito, grazie al loro aroma di cannella e anice! Come non citare, inoltre, il classico coleottero presente in ogni bottiglia di Mezcal che si rispetti?

1- Angola

In Africa è molto diffusa la pratica di mangiare insetti. Se in Nigeria quasi tutti apprezzano le larve appartenenti alla specie “Anaphe Venata” (simile al baco da seta), ricca di calorie e acidi grassi omega 3, gli abitanti dell’Angola sono soliti considerare gli insetti un cibo di lusso, da servire agli invitati per mostrar loro tutta la propria ospitalità. Gli insetti più consumati sono le termiti giganti, ricche di proteine e caratterizzate da un sapore simile ad alcune varietà di funghi.

100317-turista

Vuoi ricevere le migliori offerte?

Registrati per ricevere la nostra Newsletter