Marocco on the road: tutte le tappe della luna di miele della coppia Lagerback – Bossari

1 luglio 2018 - Redazione

Ti è piaciuto il nostro articolo?

Il matrimonio tra Filippa Lagerback e Daniele Bossari ha interessato tutti gli amanti del gossip: la curiosità per i neo sposi ha riguardato non solo le nozze ma anche la loro luna di miele in Marocco on the road.

Alla scoperta di Marrakech

Nonostante il viaggio di nozze tra Bossari e Lagerback sia ancora in essere, si sa per certo che una delle prime tappe è stata certamente Marrakech, vero gioiello del Marocco, affascinante stato dell’Africa nord-occidentale.

I due innamorati soggiorneranno presso il “Four Seasons Marrakech”, resort extra lusso della città. Ma certamente la vera bellezza è fuori dalle camere d’albergo ed è alla portata di tutti. Se anche voi avete in progetto di visitare Marrakech, da secoli crocevia di popoli e culture, dirigetevi verso la Medina che, con i suoi stretti vicoli pullulanti di vita, risale al 1070, quando regnavano gli Almoravidi.

Nella grande Piazza Djemaa el Fna ammirerete incantatori di serpenti, suonatori e perfino cavadenti. A due passi immergetevi nei sapori e nei profumi del più autentico dei suk. Marrakech vi sorprenderà anche con i giardini Majorelle, vera opera d’arte proprietà oggi di Yves Saint Laurent e ideati da un pittore francese nei primi anni del ‘900: il verde della vegetazione mediterranea ed esotica si unisce al blu majorelle delle costruzioni, creando un’area bucolica suggestiva.

Casablanca e non solo

Marocco on the road

Seguendo le tappe della luna di miele degli sposini Bossari e Lagerback, giungeremo a Casablanca, città affacciata sull’Oceano Atlantico: a dominare lo skyline è la grande Moschea di Assan II, che potrete visitare anche se non siete islamici.

Oltre alla Medina, quartiere caratteristico della città racchiuso tra antiche mura, Casablanca si apre alla multiculturalità: visitate ad esempio il Parc de La Ligue Arabe, giardino dall’aspetto francese ma con tipica vegetazione africana e la Villa delle Arti, edifico in art-decò all’interno della quale sono conservate opere d’arte moderne.

Seppur non si sa ancora nulla delle altre tappe della luna di miele in Marocco degli sposi VIP, non si può escludere una visita alle città imperiali marocchine tra le quali spicca Meknes, dichiarata patrimonio dell’UNESCO: pensate che è circondata per ben 40 km da un’antica cinta muraria, sulla quale si aprono le decoratissime porte di Bab BerDaine e Bab El Mansour che danno accesso al centro storico.

 

Marocco on the road

Come poi non ricordare Fes, la città fortezza più antica dello stato, famosa per le sue mederse, cioè le scuole coraniche erette nella più tipica architettura merenide. La più bella è la Madrasa Bou Inania Medersa, nel cui cortile spicca il chiostro ed il meraviglioso pavimento in marmo ed onice.

100317-turista

« »
Vuoi ricevere le migliori offerte?

Registrati per ricevere la nostra Newsletter