Scopri la Valle della Morte, il luogo più caldo della terra

6 December, 2017 - Redazione

valle della morte
Ti è piaciuto il nostro articolo?
Scopri la Valle della Morte, il luogo più caldo della terra

In quale parte del pianeta è stata registrata la temperatura più alta di tutti i tempi? Nel cuore della Death Valley, una zona tanto affascinante quanto difficile. Prima di partire per un viaggio nella Valle della Morte è necessario prepararsi bene ed informarsi circa le caratteristiche climatiche del luogo.

valle della morte

La temperatura più alta di sempre

Era il 10 luglio del 1913 quando Furnace Creek, località californiana situata nel cuore del Parco Nazionale della Death Valley, toccò i 56,7 gradi all’ombra. Un dato incredibile, avvicinato in altre occasioni ma mai più raggiunto. Furnace Creek è anche il punto di partenza ideale per un viaggio nella Valle della Morte, poiché da qui è facile raggiungere posti magnifici come Zabriskie Point, celebre per il film omonimo diretto da Michelangelo Antonioni nel 1970 e per lo straordinario panorama offerto dalle incredibili formazioni rocciose e dalle altrettanto suggestive sfumature di colore che le caratterizzano. Imperdibile anche Dante’s View, punto d’osservazione situato ad oltre 1600 metri, da cui è possibile godere di una vista mozzafiato. Per non parlare del Badwater Basin, il grande lago salato situato a circa 20 km da Furnace Creek.

Ma perché nella Death Valley si registrano tali temperature?

Nella Valle della Morte, tra panorami straordinari e paesaggi lunari, la temperatura, più di un secolo fa arrivò a sfiorare i 60 gradi all’ombra. Un dato incredibile, se non fosse che in quell’area è molto facile raggiungere tali temperature. Il motivo? L’orografia, la profondità e la posizione della Death Valley influenzano in maniera determinante le temperature estive. La Valle della Morte, infatti, è una vallata lunga e stretta che tocca gli 86 metri sotto il livello del mare. I monti che la circondano sono alti e ripidi ed alcune vette superano i 3 mila metri. La bassa umidità e la scarsa vegetazione consentono ai raggi del sole di riscaldare le rocce, che irradiano enormi quantità di calore nell’aria soprastante, di per sé già molto calda.

I luoghi più caldi al mondo

Chi intende organizzare un viaggio nella Valle della Morte dovrebbe evitare i mesi estivi, caratterizzati da temperature elevatissime, che non di rado raggiungono e oltrepassano i 50 gradi. Il 30 giugno del 2013 vennero registrati ben 54 gradi. Ma quali sono le altre aree che contendono lo scettro di luogo più caldo della terra alla Death Valley? In Etiopia, la cittadina di Dallol vanta la media annuale più alta mai registrata: 34,4 gradi. Mentre in Iran, Iraq e Kuwait sono moltissime le località che in estate raggiungono ed oltrepassano la fatidica soglia dei 53 gradi all’ombra.

100317-turista

Vuoi ricevere le migliori offerte?

Registrati per ricevere la nostra Newsletter