Viaggio a New York, i consigli di chi ci vive per scoprire gli angoli più nascosti

12 marzo 2019 - Redazione

Ti è piaciuto il nostro articolo?
Viaggio a New York, i consigli di chi ci vive per scoprire gli angoli più nascosti

Un viaggio a New York vi consentirà di visitare una delle città più raccontate e sognate al mondo. Oltre ai luoghi iconici della città, ve ne sono altri poco noti eppure ugualmente affascinanti.

Scopri i nostri voli a/r per New York

La New York nascosta

Ci sono angoli di una città che solo chi ci vive conosce e sono proprio quelli più curiosi e che celano la vera anima del posto. Uno di questi si trova presso la Gran Central Station: dirigetevi verso l'”Oyster Bar and Restaurant” davanti al quale si trova la Whispering Gallery. Oltre al magnifico soffitto provate a sussurrare ad un angolo dell’atrio e state certi che il vostro amico avrà sentito ogni parola dall’angolo opposto.

Rimanendo in tema di trasporti, recatevi al capolinea Brooklyn Bridge/City Hall e, senza farvi notare, salite sul treno della linea 6: alla partenza passerete davanti all’Old City Hall, ossia una stazione metropolitana abbandonata negli anni ’50, dalle volte piastrellate e dai raffinati lucernari. Se preferite visitarla legalmente, pagando 50 dollari potete  diventare un membro del N.Y. Transit Museum così da partecipare a visite guidate.

Molte sono poi le sorprese nascoste nell’austero Palazzo delle Nazioni Unite: oltre alla Meditation Room, immersa nel più totale silenzio, l’edificio conserva un pezzo del muro di Berlino demolito nel 1989. Altre parti, con le loro stampe e graffiti, sono sparse nella città: ad esempio in Paley Park o presso il Kowsky Plaza.

Viaggio a new york, i consigli di chi ci vive per scoprire gli angoli più nascosti

Dai luoghi spettrali a quelli bucolici

Approfittate di un viaggio a New York, per visitare un luogo davvero spettrale: si trova sulla Roosevelt Island ed è il Smallpox Hospital, ora abbandonato ma in passato attivo nella cura del vaiolo. Nonostante la vista di questo rudere mangiato dalla vegetazione, godetevi sullo sfondo Manhattan.

Tornate nel cuore della città, nell’Upper West Side, dove tramite tour guidati, andrete alla scoperta di Pomander Walk: vi sembrerà di stare in una campagna inglese, con casupole colorate che paiono catapultate dal cielo tra gli alti grattacieli di Manhattan. Altri angoli di paradiso sperduti tra il cemento sono i Community Gardens, nati negli anni ’80 su iniziativa dei Green Guerrillas che presero a seminare terreni incolti in città.

Sono oasi di pace dove sostare su panchine di legno, lontano dall’interminabile caos cittadino. Altrettanto nascosto ma suggestivo è The Garden of Stones all’interno del Museum of Jewish Heritage: vi sono vasi di pietra con semi piantati dai sopravvissuti all’olocausto e che, una volta sbocciati, romperanno i vasi come simbolo di libertà.

Scopri i nostri voli a/r per New York

100317-turista

0 Comments

Lascia un commento

Vuoi ricevere le migliori offerte?

Registrati per ricevere la nostra Newsletter