Destinazione Giappone: le 7 cose che non potete non sapere!

12 January, 2018 - Redazione

destinazione Giappone
Ti è piaciuto il nostro articolo?
Destinazione Giappone: le 7 cose che non potete non sapere!

Destinazione Giappone: se siete in partenza, prendetevi qualche minuto per leggere il nostro memorandum sulle 7 cose da sapere assolutamente per trascorre al meglio il vostro soggiorno nella Paese del Sol Levante.

destinazione Giappone

7 – Attenzione ai gesti

Noi italiani siamo abituati a gesticolare molto mentre parliamo, ma sappiate che non in tutto il mondo i gesti hanno lo stesso significato. Per esempio, arcuare l’indice come un  gancio, se da noi viene usato per chiamare a sé una persona, in Giappone vuol dire ”ladruncolo, manigoldo”.

6 –  Soffiarsi il naso a tavola

In Giappone è poco tollerato il soffiarsi in naso in pubblico, ma viene considerato di estrema maleducazione farlo quando si è a tavola. Se potete, evitate questo gesto e, se è proprio necessario, riparatevi con l’altra mano o, meglio ancora, fatelo alla toilette.

5 –  Tatuaggi

Se avete qualche tatuaggio, sappiate che i giapponesi possono, a buon diritto, vietarvi l’ingresso negli onsen, ossia i bagni pubblici termali. La ragione di quest’avversità verso i corpi tatuati risiede nel fatto che, tradizionalmente, questo genere di segni è collegato agli usi della Yakuza, la mafia giapponese. Per evitare spiacevoli inconvenienti, potete coprire i tatuaggi con dei cerotti; in commercio, ne esistono anche di grandi dimensioni.

4-  Il corretto uso delle bacchette

Nelle tavole Giapponesi (a parte i luoghi ”occidentalizzati”) troverete solo bacchette e cucchiaio. Per quanto vi siate allenati nell’uso delle prime, tenete presente anche queste regole: non riponete mai le bacchette incrociate e non usatele per passarvi cibo o avvicinare i piatti di portata; non tenetele in verticale e, se possibile, evitate di usarle per infilzare le pietanze (piuttosto, se proprio non riuscite ad usarle, chiedete una forchetta).

3 – Il Giappone è un Paese sicuro

Non temete di andare in Giappone da soli, perché qui il tasso di microcriminalità è tra i più bassi del mondo. Potete passeggiare tranquillamente anche la sera tardi, sempre evitando i luoghi che sono notoriamente malfamati e che chiunque, dalla guida turistica al concierge d’hotel, vi saprà indicare.

2- Distributori automatici

In Giappone potete sbizzarrirvi nell’acquistare qualsiasi cosa ai distributori automatici, dagli indumenti ai crostacei (ancora vivi!). Tenete presente che tutte le macchinette automatiche accettano, oltre che al denaro, anche carte di credito e bancomat esteri.

1-  Portate dei calzini

Anche se viaggerete nel periodo più caldo dell’anno, non dimenticate di mettere in valigia dei calzini, meglio se ben tenuti. In molti luoghi giapponesi è obbligatorio togliersi le scarpe per entrare ed è considerato segno di gran maleducazione restare a piedi nudi.

destinazione Giappone

100317-turista

Vuoi ricevere le migliori offerte?

Registrati per ricevere la nostra Newsletter

Vuoi ricevere la nostra Newsletter?