Le 7 meraviglie del mar Baltico

10 aprile 2018 - Redazione

Ti è piaciuto il nostro articolo?
Le 7 meraviglie del mar Baltico

Il mar Baltico, situato nell’Europa nord-orientale è il mare meno amato dagli europei del sud, che preferiscono il Mediterraneo, in quanto le sue coste sono ghiacciate d’inverno. Infatti questo mare da l’idea di una costa fredda e poco accogliente, però è un errore perché in realtà è una regione ricchissima di storia ed architettura. Ecco le 7 meraviglie del mar Baltico.

San Pietroburgo, Russia

Le 7 meraviglie del Mar Baltico

La città fondata dallo zar Pietro I il Grande è senza dubbio una perla del mar Baltico. Progettata quasi interamente dagli architetti italiani Quarenghi e Rastrelli, è piena di palazzi favolosi, come il famoso Hermitage, e di romantici canali. Durante il solstizio d’estate si può godere delle famose notti bianchi, periodo in cui il sole non tramonta.

È il momento perfetto per fare una gita notturna in barca sul fiume Nieva e vedere i ponti retrattili che si aprono per far passare le navi. Questa città che si affaccia sul mar Baltico ha 342 ponti e numerosi canali che ricordano in parte  quelli di Venezia.

Stoccolma, Svezia

La città si sviluppa su 14 isole collegate da 50 ponti, che le danno un fascino unico. Molto famoso il centro storico, il Gamla Stan, pieno di palazzi e stradine suggestive. Allo stesso tempo, Stoccolma è una città moderna amante del design, della moda, della tecnologia e della gastronomia sperimentale.

La capitale della Svezia ha un rapporto molto speciale con l’acqua e con il Mar Baltico. I canali riflettono la luce del nord sugli edifici rossicci e creano un paesaggio urbano magico. Stoccolma è anche celebre per i musei ed i ristoranti, oltre ad avere un’incredibile rete di trasporti pubblici.

Danzica, Polonia

Le 7 meraviglie del Mar Baltico

Celebre per la rivoluzione di Solidarnosc, oggi Danzica è una città con una ricca vita culturale ed una destinazione turistica molto gettonata tra i più giovani. Sebbene sia stata in parte distrutta durante la guerra, oggi Danzica appare come una delle città più belle della costa del Mar Baltico.

Prima prussiana e poi slava, questa urbe è capace di incantare qualsiasi visitatore. Da non perdere il Mercato Lungo, una specie di piazza che si caratterizza per gli edifici colorati. La Basilica di Santa Maria è una delle chiese in stile gotico e in mattoni più grandi d’Europa. L’enorme organo nero spicca su un fondo bianco.

Riga, Lettonia

Negli ultimi anni è diventata una delle mete più amate nelle repubbliche baltiche, anche grazie agli splendidi paesaggi che si affacciano per l’appunto sul Mar Baltico. Nel tardo medioevo, Riga era un importante centro economico della Lega Anseatica, l’alleanza di città dell’Europa settentrionale che deteneva il monopolio del commercio tra Germania, Scandinavia, i Paesi baltici e la Russia.

Il centro storico medievale conserva ancora alcune delle vecchie case di legno, oggi completamente ristrutturate. Riga è compresa nell’elenco UNESCO dei Patrimoni dell’Umanità, soprattutto grazie a suoi numerosi edifici Art Nouveau.

Helsinki, Finlandia

Le 7 meraviglie del Mar Baltico

È una della perle del Mar Baltico. Il punto più turistico è la piazza del Senato (Senaatintori), circondata da edifici neoclassici della metà dell’800. In questa piazza si trova il Palazzo del Senato, la Biblioteca Nazionale e la sede dell’Università. Va anche citata la Cattedrale luterana, il simbolo di Helsinki.

A pochi passi da Piazza del Senato c’è la maggiore cattedrale ortodossa al di fuori della Russia, chiamata Uzpensky, celebre per i bellissimi soffitti decorati con affreschi e oro. La baia di Helsinki dialoga con il Mar Baltico ed offre al turista un paesaggio eccezionale. Vale la pena fare un salto alla Kauppatori, una piccola piazza che ospita un mercato all’aperto di prodotti artigianali ed alimentari, ed anche all’Old Market, ristrutturato e trasformato in un punto molto turistico.

Tallin, Estonia

È una delle mete preferite dai turisti per la sua affascinante storia medievale e i suoi colori suggestivi. Chiamata la perla del mar Baltico, è da sempre un crocevia di commercio e culture diverse grazie alla sua posizione strategica. Fu dichiarata dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità nel 1997 per il suo centro storico chiamato Vanallinn. Il municipio rappresenta l’unico esempio di un edificio civile in stile gotico dell’Europa del Nord. La torre è alta 64 metri ed è un punto di riferimento ai Tallinn.

Gotland, Svezia

Le 7 meraviglie del Mar Baltico

Con i suoi 800 chilometri di coste, l’isola svedese di Gotland è la destinazione preferita degli svedesi per vacanze estive. Un punto turistico da visitare assolutamente è il centro medievale di Visby, conosciuto come la città delle rose e delle rovine. È un borgo medievale fortificato protetto dall’Unesco.

C’è anche una curiosità a Visby: fu il set privilegiato delle riprese della serie televisiva ‘Pippi Calzelunghe’. Gotland è una destinazione perfetta anche per chi ama andare in bicicletta perché è un’isola relativamente piatta. Da non perdere i Rauks di Fårö: sono formazioni rocciose che risalgono all’era glaciale e che spuntano sulla costa come faraglioni.

 

 

100317-turista

Vuoi ricevere le migliori offerte?

Registrati per ricevere la nostra Newsletter