Spiagge, gli oggetti sulle spiagge più curiosi che si possono trovare

9 novembre 2018 - Redazione

Ti è piaciuto il nostro articolo?
Spiagge, gli oggetti sulle spiagge più curiosi che si possono trovare

Avete mai trovato oggetti sulla spiaggia che vi sembrano provenire da un’epoca lontana o che è strano vedere in riva al mare? Sappiate che nel mondo vengono segnalati numerosissimi ritrovamenti incredibili.

Oggetti sulla spiaggia e trasporti marittimi

Ad occuparsi della questione dei ritrovamenti stravaganti di oggetti sulla spiaggia è stato il sito crocierissime.it, una piattaforma italiana specializzata nel settore dei viaggi su imbarcazioni da turismo. Nella liste delle cose che sono state ritrovate c’è un po’ di tutto: messaggi in bottiglia, lapidi, elementi naturali piuttosto strani e altre cose che su una spiaggia non vi aspettereste mai di vedere.

Tuttavia uno dei fattori principali che causano questi fenomeni è il trasporto marittimo. Molto spesso le navi porta container perdono il carico in acqua con la conseguente dispersione del materiale caricato a bordo. Le correnti poi riescono a spostare gli oggetti per molti chilometri finché non vengono depositati sul bagnasciuga. Nel 1962 la Cornovaglia è stata teatro di un curioso ritrovamento di oggetti sulla spiaggia.

Spiagge, gli oggetti sulle spiagge più curiosi che si possono trovare

La Tokyo Express, una nave commerciale di grandi dimensioni, perse addirittura una sessantina di container. Tra questi ce n’era uno che era pieno dei celebri mattoncini della Lego che poi finirono sulle spiagge del Regno Unito in gran numero. Sempre in tema di smarrimenti di materiale imbarcato sulle stive delle navi da trasporto, sulle spiagge della Carolina del Nord arrivarono migliaia di pacchetti di patatine.

Ma i ritrovamenti in spiaggia possono riguardare anche gli aerei precipitati. Nel Galles poco tempo fa ricomparve un aereo del secondo conflitto mondiale che era partito per un’operazione di esercitazione e che era stato costretto a un atterraggio d’emergenza.

Oggetti in spiaggia molto strani

Tra i ritrovamenti anomali di oggetti in spiaggia dovete annoverare sicuramente il messaggio contenuto nella classica bottiglia, risalente addirittura a 130 anni fa. La bottiglia è recentemente arrivata su una spiaggia australiana ed apparteneva all’equipaggio di un’imbarcazione impegnata nello studio delle correnti dell’oceano.

Nella famosissima Ocean Beach nella città di San Francisco è arrivata perfino una lapide. Il ritrovamento è avvenuto a causa dell’erosione dovuta al vento che ha provocato il distacco di materiali da costruzione per la passeggiata del lungomare. È spuntata perfino un’antica pietra tombale.

Gli oggetti stravaganti naturali

L’Oceano Atlantico sulle coste di Argentina e del Venezuela è spesso il deposito preferito per le uova prodotte da una lumaca marina. Lo spettacolo offerto da queste bolle luminose è davvero incredibile. In Florida non è raro imbattersi nel terribile dente del megalodonte, il predecessore del temutissimo squalo bianco.

 

100317-turista

Vuoi ricevere le migliori offerte?

Registrati per ricevere la nostra Newsletter